Vuoi aumentare le tue vendite? Guarda più serie TV

La serie TV “La Regina degli Scacchi” (titolo originale “The Queen’s Gambit”) spegne la sua prima candelina dopo un mese dalla sua pubblicazione, imponendo un nuovo record di telespettatori: la serie di Scott Frank è stata vista da più di 60 milioni di abbonati Netflix, diventando il contenuto più visto in 63 nazioni.
Matteo Ferretti
3 Dicembre 2020
News
La regina degli scacchi

Ma i dati più eclatanti sono i numeri che girano intorno a questo fenomeno mediatico.

Su Google Trends ci accorgiamo che la ricerca del termine “scacchi” è più che raddoppiata. Anche le query correlate, ad esempio “come giocare a scacchi” o “regole scacchi” hanno raggiunto dei picchi di ricerca vertiginosi.

Per non parlare dei principali portali di vendita digitale come Amazon e eBay: le transazioni sugli scacchi hanno letteralmente soppiantato le vendite degli attrezzi per allenarsi a casa (+215%). E i negozi fisici? Molte tabaccherie e negozi di giocattoli hanno spolverato qualche vecchia scacchiera dal magazzino per metterla in vetrina.

E ancora, il numero di giocatori online è quintuplicato su Chess.com e più che raddoppiato su Twitch.

Il romanzo di Walter Tevis su cui è basato La Regina degli Scacchi entra nella TOP 10 bestseller New York Times dopo 37 anni dalla sua pubblicazione.

Gli occhi ammalianti di Anya Taylor-Joy e il talento di Beth Harmon, hanno non solo affascinato milioni di abbonati, ma hanno contribuito inconsapevolmente a creare un mercato redditizio, rispondendo ad una domanda sempre più in espansione.

La prontezza nel saper leggere i fenomeni mediatici è determinante.

Questo evento, a mio giudizio, ci fa comprendere quanto sia essenziale studiare costantemente, informarsi e rispondere ai fenomeni in crescita, a quello che succede anche all’esterno del proprio territorio. 

Molto probabilmente, per influenzare il mercato, possiamo imparare ad essere più ricettivi su come si evolvono i gusti, i costumi, cosa piace e cosa torna a piacere e sviluppare una propria offerta. Molto probabilmente impareremo ad anticipare i trend di mercato.

Insomma… accogliamo l’invito dei nostri genitori a studiare costantemente, altrimenti faremo la fine di Woody Allen che diceva:

Sono l’unico giocatore di scacchi che si è infortunato durante la preparazione atletica.

business, la regina degli scacchi, netflix, scacchi

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti per restare aggiornato sulle storie e i casi studio dei nostri clienti.


© 2020 Musa Studio.
Privacy and Cookie Policy.

Contatti