Come interpretare un sogno?

Se tralasciassimo momentaneamente l’efficacia della smorfia napoletana, potremmo senz’altro affermare che Sigmund Freud, fondatore della psicoanalisi, sia stato il primo a formulare un metodo per interpretare i sogni nella sua opera “L’interpretazione dei sogni” del 1899.
14 Maggio 2021
Storie

In questo articolo vogliamo proporre un metodo teorico per analizzare la nostra attività onirica attraverso il role-playing, chiamato “il gioco della sedia”. Nel precedente articolo, abbiamo visto come lo psicodramma sia una tecnica davvero utile a sceneggiatori di cinema e teatro per le proprie rappresentazioni.

Lo stesso regista Federico Fellini tentava di riproporre i suoi sogni nelle scene dei suoi film: i personaggi grotteschi, gli ambienti sfumati, le trame ben poco definite e surreali definivano le caratteristiche peculiari delle sue pellicole.

Eppure, quando sogniamo, non siamo anche noi dei registi?

Alcuni schizzi dei sogni di Fellini diventati successivamente personaggi nel film “Amarcord”

Gli attori del sogno

Quando proviamo a ricordare un sogno, la nostra mente si concentra immediatamente sulle persone sognate e sulle loro azioni. In questa fase è fondamentale capire che ogni personaggio (immaginario o reale) è una proiezione del proprio io: un attore, appunto, preso in prestito dal subconscio. In pratica, tutte le parti del sogno rappresentano frammenti delle nostre personalità

Per esempio, se sognassi di giocare con mio nipote di due anni, in realtà quel bambino potrebbe rappresentare la mia parte infantile, cui sto imparando a dare attenzione attraverso il gioco.

Gli oggetti e la scenografia del sogno

Stesso discorso vale per tutti gli oggetti presenti nel sogno e per l’ambiente: ogni elemento della commedia rappresenta una maschera del nostro io interiore.

Come dare un significato al sogno?

È possibile svelare il messaggio esistenziale del sogno rivivendo i ruoli dei personaggi e degli oggetti presenti nella commedia. In pratica, attraverso questa tecnica, possiamo descrivere lo stesso sogno dai diversi punti di vista degli attori: la trama sarà identica, ma le sensazioni dei protagonisti cambieranno a seconda del ruolo svolto.

Un esempio pratico

Un uomo sognava ricorrentemente un tavolo. Quando gli venne chiesto di descrivere il suo sogno dal punto di vista del tavolo, borbottò: «Che sciocchezza! Io non sono una scrivania!». Con un po’ di incoraggiamento, superò la cosiddetta paura del palcoscenico e iniziò la sua recita:

«Sono un grande tavolo. Sono pieno zeppo di cose degli altri. Ognuno ammucchia qualcosa su di me. Mi scrivono sopra. Mi pungono con le loro penne. Mi usano soltanto e non posso muovermi».

A un tratto esclamò:

«Ma sono proprio io, è vero! Proprio io come una scrivania, lascio che tutti mi usino e tutto quello che faccio è starmene seduto lì!».

Servizi

Web

Realizzazione e gestione di siti web, e-commerce, blog e portali di informazione.

Social

Gestione dei canali Social: Facebook, Instagram, Twitter, YouTube.

SEO

Tutti i nostri progetti web sono seo-oriented, ovvero ottimizzati per la ricerca su Google e gli altri motori di ricerca principali.

Google ADS

Gestiamo campagne di Google ADS ovvero la pubblicità sul motore di ricerca Google.

Grafica

Realizzazione logo e immagine coordinata. Grafica per web, volantini, locandine e biglietti da visita.

Editoria

Editing completo di libri (revisione, impaginazione, copertina), riviste e fumetti (lettering).

Eventi

Organizzazione e promozione di eventi e spettacoli teatrali, attività di ufficio stampa e comunicazione.

Formazione

Corsi di formazione di gruppo o individuali su tutte le aree di nostra competenza qui riportate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Racconta la tua storia.


Noi raccontiamo storie comuni, di fallimento e di successo, e lo facciamo perché queste storie ispirano noi e i nostri clienti.

Sono storie di coraggio, ci aiutano a comprendere che non siamo mai davvero soli quando affrontiamo le sfide della vita: in qualche luogo o in qualche tempo, esiste o è esistito qualcuno che si trova nella nostra stessa situazione.

Questa sensazione si trasforma in empatia, in relazione… e ci fa sentire meno soli. Siamo interconnessi, siamo strade che si incrociano continuamente.  Le storie viaggiano lungo queste strade.

Possiamo continuare a correre ma possiamo anche fermarci, di tanto in tanto, per comprendere chi si muove insieme a noi. Noi siamo disposti a fermarci per ascoltare la tua storia, se hai voglia di farlo anche tu… fermati e raccontacela.

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti per restare aggiornato sulle storie e i casi studio dei nostri clienti.